Maria Szymanowska intorno al mondo

POLONIA. Maria Szymanowska tra "Ingegneri della Polonia indipendente": nessuno fino ad ora ha pensato a lei in questo modo, né al ruolo che ha svolto da quando si è stabilita a Pietroburgo nel 1828.
                          Inzynierowie_Niepodleglej.jpg
Marta Panas-Goworska e Andrzej Goworski, nel loro ultimo libro Inżynierowie Niepodległej, pubblicato da PWM (2018), descrivono la sua storia accanto alla storia di sette Polacchi (solo uomini ...) che hanno raggiunto una brillante carriera nella Russia zarista senza mai smettere di agire nella speranza di una rinascita dello stato polacco.

Il libro inizia con il capitolo "Un piccolo piede venuto di Varsavia sul pavimento di San Pietroburgo", dedicato ovviamente a quella che è stata nominata la "Prima Pianista delle Imperatrici di tutte le Russie". Il suo status indiscutibile, così come molti parenti influenti, gli hanno permesso di sostenere e promuovere i compatrioti che vivevano nell'impero russo e anche di proteggere alcuni contro la persecuzione politica. Per molti, Maria Szymanowska incarnava la più nobile forma di polonità, con cui tutti potevano facilmente identificarsi.

 

POLONIA. « La metà mancante della storia. Breve storia delle donne nelle terre polacche »
                                                                              kowalczyk.jpg
Questo potrebbe essere il titolo italiano del libro di Anna Kowalczyk, pubblicato alla fine del 2018 da W.A.B., Varsavia. Maria Szymanowska qui è presentata - secondo le parole di Goethe - come « un talento che sfiora la follia »
Il libro sprizza energia che ha un effetto rivitalizzante sul lettore, aprendogli la prospettiva di nuove, estremamente stimolanti analisi.
Il grande merito dell'autore è mettere in discussione la visione tradizionale della storia, incoraggiandoci ad andare agli aspetti nascosti del nostro passato.
 
POLONIA. « Chopin stesso era affascinato da lei - su Maria Szymanowska »
In occasione dell'anno di Maria Szymanowska, istituito dal Senato polacco per il 2019, Karolina Głowacka di TOK FM Radio, in un'intervista con Irena Poniatowska, musicologa e professore emerito all'Università di Varsavia, evoca la personalità di questa prodigiosa figura culturale che ha goduto di una eccezionale celebrità nell'Europa dei suoi tempi ed era stata in qualche modo offuscata dalla memoria nazionale.
Il programma «Mattina di fine settimana» 13/01/2019
 
POLONIA. Marc-André Hamelin ha suonato tre composizioni di Maria Szymanowska nel suo recital a Varsavia il 30 agosto 2018 come parte del festival "Chopin and his Europe" organizzato dall'Istituto Nazionale Frederic Chopin.
 
SVEZIA. Dal 2016, Marc-André Hamelin, il grande pianista canadese, comincia alcuni dei suoi recital con il Notturno in Si bemolle maggiore di Maria Szymanowska. La sua interpretazione piena di poesia e il suo desiderio di associare questa musica con composizioni di S.Feinberg (1890-1962), Beethoven, Schumann, Liszt, Rubinstein mettono in evidenza le qualità atemporale dell'opera di Szymanowska.
Recital a Göteborg, Konserthuset, 25 settembre 2016
 
PAESI BASSI. Maria Szymanowska & Johann Nepomuk Hummel: storia di un'amicizia tra due musicisti d'eccezione presentata in una brillante serie di programmi chiamata Seconda opportunità per Hummel e realizzata per tre anni da Thijs Bonger su Concertzender.
  
RUSSIA. Video dell’inaugurazione del monumento sepolcrale a Maria Szymanowska a San Pietroburgo 25.09.2010; progettato dallo scultore e architetto russo Viaceslav Bučaiev.
 

 
 

Maria Szymanowska negli Stati Uniti

On Chopin and Szymanowska in Paris, scrive Maja Trochimczyk su Chopin with Cherries

On Virtues of Musicians and Romances of Aristocrats, or Szymanowska in Paris, scrive Maja Trochimczyk su  MEA KULTURA

On Szymanowska and Chopin in Paris, scrive Maja Trochimczyk su MEAKULTURA

O Marii Szymanowskiej w Paryżu, scrive Maja Trochimczyk su Gazeta Kulturalna Nr 2/2012

Maria Szymanowska (1789-1831) : a bio-bibliography, by Anna Kijas
Libro bio-bibliografico dedicato a Maria Szymanowska scritto in inglese da Anna Kijas.

Maria Szymanowska: pianist and composer, by Slawomir Dobrzanski
Analisi delle composizioni per pianoforte di Maria Szymanowska; libro scritto in inglese da Sławomir Dobrzański.

Maria Szymanowska in Giappone

Su Maria Szymanowska, scrive in polacco Asako Fukui, Gazeta Polska w Japonii (Gazzetta Polacca in Giappone)
Nella lingua polacca esisteva all’epoca il genere femminile dei termini quali „compositore” o „pianista”?

Maria Szymanowska in Europa

Szymanowska Maria Agata, née Wolowska, 1789 – 1831, Jean Marc Warszawski, 2004
Née à Varsovie 14 décembre 1789, morte à Saint-Petersbourg 25 juillet 1831. Pianiste et compositrice…

Maria Agata Wołowska (Szymanowska) n. 14 décembre 1789 d. 24 juillet 1831 – l’albero genealogico Questo albero contiene 3 famiglie di 14 persone in 3 diramazioni...

Maria Szymanowska. Biografie, Ewa Rieger, 1996

Szymanowska, Symanoffska, Maria, Marie, Marie Agata, geb. Wołowska, Jasmin Jablonski, Sophie Drinker Institut

Werthers Wiederkehr oder Die abgewendete Tragödie, Friedrich Dieckmann
Sul libro di Martin Walser Ein liebender Mann che descrive l’amore infelice del settantatreenne Goethe verso la dicianovenne Ulrike von Levetzow e che analizza il ruolo che ebbe per il poeta l’incontro con Maria Szymanowska svoltosi nello stesso periodo...

Goethe e Maria Szymanowska. Historie Mariánských Lázní a okolí

Maria Szymanowska, Centro Polacco d’Informazione Musicale
Pianistka i kompozytorka; ur. 14 grudnia 1789, Warszawa; zm. 24 lipca 1831, Petersburg. Uzdolnienia muzyczne ujawniła bardzo wcześnie – nie znając jeszcze nut improwizowała na szpinecie i klawikordzie...

Scuola Elementare di Musica Maria Szymanowska a Kedzierzyn-Kozle (Polonia)

Maria Szymanowska in Australia

Music, the economy and society: Szymanowska’s career path in Russia in the 1820s by Anne Swartz
A study of the career of Maria Agata Wołowska Szymanowska (1789–1831) as a composer, performing musician, and teacher in Russia sheds new light on the social and economic status of the Polish-born musician at the St. Petersburg court in the decades that followed the last partition of Poland in 1795…